5 punti di riferimento in Rete per prendere ispirazione

Mappare i comportamenti delle persone in Rete: da dove iniziare? Da chi ne sa di più, e l’ha dimostrato sul campo. È il caso di queste cinque realtà, che collezionano casi da studiare, link e approfondimenti da tutto il mondo.

Clios

Stagione 4, episodio 6. Ricordate Donald Draper di Mad Men alle prese con la premiazione ai Clio Awards? Bene, quello che forse non sapete è che in realtà i Clios sono tutt’oggi una realtà e anche piuttosto prestigiosa? Le migliori campagne di comunicazione mondiali sono tutte racchiuse qui, dentro queste quattro pareti. Da sfogliare per parole chiave per attingere da una fonte inesauribile di ispirazione (che non significa copiare, sia sempre chiaro!).

TED

Celebre e fortunato format statunitense, è nato nel febbraio 1984 come evento singolo e nel 1990 si è trasformato in una conferenza annuale. Inizialmente era focalizzato su tecnologia e design, oggi ha esteso il suo raggio di competenza al mondo scientifico, culturale e accademico. Tra le tante TED da non perdere, quella di Tricia Wang sull’importanza degli small data che possiamo tracciare da insight più umani e meno artificiali.

Market Revolution

Interessante realtà con base a Milano che tiene le antenne dritte per identificare le nuove tendenze che cambiano il mercato. Raccontano l’impatto dei trend di consumo e nuovi fenomeni di business anche attraverso una newsletter settimanale molto ben curata. Consigliatissima. La loro bellezza sta proprio nell’essere sempre connessi e informati per scoprire come cambia il modo di fare innovazione.

We Are Social

Niente male la sezione Studios (così come quella blog) di questa agenzia: decine e decine di case study ben raccontati, che nascono dal social thinking. Il loro metodo si basa, prima di tutto, sulla comprensione del comportamento sociale delle persone e, di conseguenza, prende in considerazione i canali e le piattaforme per loro rilevanti. Attraverso l’individuazione di “social insight”, hanno la possibilità di sviluppare idee creative che costruiscano valore per brand e persone.

Medium

E infine, la piattaforma di pubblicazione per eccellenza. Sopratutto in lingua inglese, c’è una miriade di articoli interessanti che hanno a che fare con la comunicazione e i comportamenti delle persone, che vi aiuteranno a riflettere su che cosa quest’ultime vogliono davvero (e dunque queli sono le strategie migliori per coinvolgerle). A fronte poi di un abbonamento annuale di 50 dollari, potrete avere accesso anche a tutti gli articoli premium. Prendetelo in considerazione, se volete al tempo stesso esercitarvi anche un po’ con la lingua.