Come i meme stanno cambiando la cristianità

Come sappiamo, i meme ormai fanno parte del linguaggio quotidiano online di tutti. Tutti davvero, cristiani compresi, che li usano per raccontare il loro credo. Con il crollo delle presenze in chiesa, che siano proprio i meme a giocare un ruolo nella vita religiosa dei più giovani? I meme stanno davvero permettendo ai cristiani di (ri)presentare la propria identità religiosa?

Senza dubbio, anche questo fenomeno è una prova dell’evoluzione del linguaggio digitale. Prendiamo Reddit: la sottocategoria /dankchristianmemes dedicata ai meme sui cristiani e per i cristiani conta più di 500.000 iscritti. Si tratta di uno spazio ludico che spesso vede i creatori prendere in giro se stessi, rimanendo però sempre intrinsecamente fedeli ai temi religiosi. In questo articolo ne troverete alcuni di esempio. Il meme aiuta a sdrammatizzare la fede, e i giovani fedeli non hanno alcun problema a utilizzare il tono e l’irriverenza dell’era di Internet. In fondo, chi ha detto che la cultura pop non possa sposarsi con la religione?

 

In particolare, per molti giovani cristiani i meme aiutano addirittura a riprendere il controllo della narrativa intorno alla loro fede e ad affermare la propria identità online. Non solo: sono un’occasione di coesione e di consenso in una comunità con valori e sensibilità simili. Certo, poi non possiamo fare l’errore di pensare che questo genere di meme sia sempre politically correct. Alcuni giocano su stereotipi bigotti – ebrei avari o musulmani violenti, per esempio. Purtroppo, la difficoltà di identificare la fonte originaria di un meme rende complicato agire se sono offensivi.

 

Perché funziona? Perché probabilmente Internet riesce a trattare la religione al di fuori delle istituzioni religiose, offrendo alle persone una ritrovata libertà che consente loro di esprimere chi sono davvero. Pian piano sembra che alcune confessioni stiano capendo come sta cambiando il mondo, come nel caso già trattato della Hillsong Church e la Generazione Z.

In questo nuovo contesto, allora forse i meme potrebbero introdurre un dibattito teologico con altre modalità, o almeno funzionare da punto di partenza per la discussione. Il cristianesimo non è nuovo alla tecnologia; in fondo, la Bibbia è stato il primo libro stampato ad essere pubblicato.