The Honest Kitchen: cibi per animali quasi per umani

I processi tradizionali di produzione di alimenti per animali domestici non sono più accettabili per una nuova generazione di padroni – anzi, genitori! – di animali domestici che stanno sempre più proiettando i valori tipicamente umani intorno alla salute e al benessere dei loro animali. Ci sono aziende che hanno intercettato questa tensione culturale: The Honest Kitchen ne è un esempio, con cibo buono che nulla ha da invidiare a quello per le persone.

L’attenzione al cibo per gli animali domestici sta crescendo, e chi ha cani e gatti hanno iniziato ad adottare tattiche di pianificazione dei pasti per garantir loro benessere e buona alimentazione insieme, preferendo ingredienti biologici e non OGM che riflettano i propri valori dietetici… umani. In fondo, nella stragrande maggioranza dei casi gli animali domestici sono considerati come parte della famiglia: a livello globale, l’umanizzazione di quattro zampe è una delle principali tendenze nel settore della cura dei pet, che imparano così a seguire il nostro stile di vita e le nostre relazioni.

In questo contesto, The Honest Kitchen si colloca tra le realtà più attente, con una selezione di pasti e dolcetti per cani e gatti, tra cui cozze blu e verdi, bevande al latte di zucca speziata e pranzetti senza cereali ma con patate, spinaci, mele, banane e alghe. L’industria del pet-food chiamna questa attenzione meticolosa “human quality” – il che significa che si fa uso di soli ingredienti all’interno della filiera umana-alimentare e della sola produzione in strutture in cui vengono prodotti alimenti umani e non alimenti per animali.

È chiaro che la maggior parte dei proprietari di animali domestici non conosce in realtà i requisiti nutrizionali specifici dei loro animali, dunque si fida delle marche e della proposta del giusto mix. In generale, gli ingredienti naturali e di alta qualità sono all’ordine del giorno per realtà come Nestlé, ad esempio, che in India spinge con il suo ottimo marchio di alimenti per cani Supercoat; o come ButternutBox, un servizio britannico di cibo cucinato in casa in abbonamento. Il modo stesso in cui trattiamo, e dunque alimentiamo, i nostri cani e gatti sta diventando (anche) uno status symbol – a volte collegato anche all’aumento di popolarità del vegetarismo e del veganismo. Ma anche una volta, questa è un’altra storia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *